Un pezzo del regno di Dio qui sulla terra

Tutti i mercoledì pomeriggio faccio il volontario presso un dopo scuola del comune di Mantova. Aiuto i bambini a fare i compiti e, inevitabilmente, attiro la loro curiosità: “Perché ti vesti così strano? Perché sei scalzo? Perché vai in chiesa?”. Domande semplici, ma molto dirette, che a volte mi prendono alla sprovvista e che mi chiedono una testimonianza di fede semplice, ma pur sempre vera.

Sollecitato dalle loro domande, mi chiedo spesso cosa rappresenti il saio che indosso e come posso trasmettere la spiritualità francescana anche attraverso lo stile con cui faccio servizio. Io cerco di intessere sempre, con i bambini ma anche con gli educatori, relazioni che abbiano il sapore della semplicità e della vicinanza e mi auguro che questo possa raccontare, più di mille parole, il mio essere frate. Ogni volta che faccio un servizio, infatti, mi ricordo che lo faccio a nome di tutta la mia fraternità e questo è un monito importante, che mi guida nelle azioni.

Per me la fraternità non è solo un gruppo di persone che per scelta decidono di vivere insieme seguendo il carisma e l’intuizione di San Francesco, ma dev’essere molto di più. Nella sua ordinarietà – come una famiglia ha degli orari, delle regole, dei ruoli – e nella sua straordinarietà – come nella scelta della povertà – una fraternità dev’essere un segno profetico, un piccolo pezzo del Regno di Dio qui sulla terra.

Noi vorremmo esserlo per la città di Mantova – così legata dalla storia e dalla tradizione al nostro convento – cercando di porci in ascolto della realtà che viviamo e che ci circonda e aiutando a crescere nella fede le persone che incontriamo.

Ecco perché per me è così importante lo studio! Da un lato è fondamentale come formazione personale per nutrire la mia fede, dall’altro mi offre la formazione teologica e culturale non solo per rispondere alle domande dei bambini, ma anche per rispondere con criterio ai problemi e alle necessità del mondo di oggi e aiutare le persone a maturare una fede viva, una fede che parla e che possa avere un risvolto nella vita di ciascuno, proprio come è successo a me!

fr. Cristian

 

Vuoi ricevere in dono la preghiera di san francesco
e rimanere in contatto con la fraternità di Mantova?

Ti potrebbe anche interessare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della Provincia S. Antonio dei Frati Minori. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi