TROVARE GLI INSEGNAMENTI DI SAN FRANCESCO NEL SERVIZIO AGLI ALTRI

Fr. Secondo, responsabile del Convento di Santa Maria di Campagna a Piacenza, ti racconta il bene che fai

Il Convento e Santuario di Santa Maria di Campagna è diventato nel tempo un luogo di riferimento per tutta la comunità. Qui prestano servizio dieci frati, di cui molti anziani, che accolgono turisti e devoti per dedicare loro ascolto e conforto.

Dopo aver prestato servizio a Modena, Bologna e Parma, da più di dieci anni sono a Piacenza.

Qui nel 1095 sono state decise le Crociate e la costruzione della Basilica risale al 1500. È un luogo ricco di storia e legato alle tradizioni. Come quella del giorno dell’Annunciazione, il 25 marzo, in cui benediciamo i bambini.

Appena ho incominciato il mio servizio qui ho visto che c’era bisogno di un servizio di aiuto per le persone che, a ogni ora del giorno e della notte, bussavano al convento per chiedere cibo, ascolto, conforto. Così è nata la distribuzione dei pacchi alimentari.

All’inizio aiutavamo una ventina di persone, poi con il tempo il servizio è cresciuto, e raggiungiamo molti bisognosi, grazie alla sinergia che si è creata con alcune aziende e associazioni del territorio, alle persone vicine come te, ai volontari.

Tra di loro c’è Pina. La prima volta che è venuta al Convento di Piacenza, ormai 10 anni fa, è stato per intraprendere un percorso formativo come Terziaria Francescana.

Quando le ho proposto di portare avanti il servizio di distribuzione degli alimenti appena nato, non ha esitato a dare la sua disponibilità.

Per Pina fare qualcosa per i più bisognosi è una missione, che le dà tanta felicità. Stare vicino ai poveri è per lei seguire gli insegnamenti e la vocazione di San Francesco, come faceva con i lebbrosi. Forse sei d’accordo anche tu che è donando che si riceve!

Questo servizio non si limita a distribuire del cibo, ma a dimostrare cura e ascolto a quelle persone che non hanno nessuno che lo fa per loro, accogliendole con un sorriso e una parola gentile.

Vediamo persone di tutte le età: mamme con bambini, anziani soli, persone di mezz’età rimaste senza lavoro o in cassa integrazione. Alcuni di loro esprimono la loro riconoscenza aiutando a distribuire gli alimenti alle persone in difficoltà: aiutando si è più predisposti ad aiutare!

È proprio questo lo spirito francescano: accogliere tutti e tendere una mano ai bisognosi per donare un sorriso e una speranza.

Pina e fra Secondo durante il servizio di distribuzione degli alimenti alle persone in difficoltà

Il Fondo di Carità Francescano è stato creato per sostenere il servizio di distribuzione di alimenti alle famiglie e alle persone in difficoltà che bussano alle porte dei conventi, come quello di Piacenza. Visita la pagina dedicata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della Provincia S. Antonio dei Frati Minori. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi