Cura dei frati anziani nelle infermerie

In questo momento, in cui gli anziani sono colpiti duramente dalla pandemia, sostenere le Infermerie francescane è un gesto concreto per vincere il senso di solitudine e di preoccupazione che la situazione attuale genera in ognuno di noi.

Questo periodo speciale che ci avvicina alla Pasqua ci offre l’occasione di camminare a fianco delle persone anziane e dei nostri frati malati ed aver maggiore cura e attenzione per loro. Quest’anno vivendo insieme la Quaresima di Fraternità, nella preghiera, nella rinuncia e nella condivisione, possiamo essere il loro sostegno e il loro conforto.

La giornata di un frate anziano in infermeria

7:00
le Lodi,
le preghiere del mattino.

8:15
Messa in Infermeria.
Poi a seconda dei tempi liturgici
vengono fatte delle preghiere per il
bisognosi della Chiesa del mondo.

8:45
Colazione comunitaria.
Poi ognuno va nella sua stanza,
per chi ne ha bisogno viene fatta la
doccia o il bagno.

11:50
Pranzo comunitario
Successivamente un po’ di riposo per chi
è più stanco, ognuno decide in autonomia
quello che ha piacere di fare. C’è chi per
esempio vuole essere accompagnato a
fare una passeggiata in giardino.

15:30
Merenda comunitaria
Il pomeriggio qualche frate anziano guarda la
televisione o legge un libro o il giornale,
c’è una sala dedicata a questo.

17:30
I Vespri
le preghiere della sera

18:00
Rosario comunitario,
solitamente seguito in televisione.

18:50 
Cena
Dopo cena ognuno si ritira nella propria
camera, chi è autonomo va a letto da solo e
chi ha bisogno viene aiutato ad andare a letto
a seconda dell’orario in cui desidera farlo.

I frati anziani e malati vengono accolti e curati nelle Infermerie che si trovano all’interno dei conventi francescani. Tanti di loro non sono più autosufficienti e in questi luoghi vengono accuditi e assistiti con attenzione e premura dagli operatori sanitari e dai confratelli della fraternità.

Ogni giorno ricevono le terapie necessarie, svolgono le visite mediche e la fisioterapia per cercare di mantenersi in forza. Trascorrono molto del loro tempo nella preghiera.

A causa del Covid-19 i frati anziani nelle nostre Infermerie stanno affrontando dei momenti molto difficili, di timore e di preoccupazione. Per precauzione non ricevono più visite dall’esterno, e quelle poche che ci sono, hanno un tempo limitato e avvengono rispettando scrupolosamente le norme di sicurezza igienico-sanitarie. 

Nel 2020 sono 16 i frati che sono deceduti a causa del Coronavirus.

 

Dove si trovano i frati anziani e malati

Scopri le storie dei nostri frati anziani

La Quaresima di fraternità in tre passi

1.
Cos’è?

La Quaresima è il cammino che ci avvicina alla Pasqua da vivere nella preghiera, nella rinuncia e nella condivisione, alla luce del Cristo Risorto che illumina e rende sicuri i nostri passi. 

Vivere insieme a tutti i nostri frati la Quaresima di Fraternità ci permette di incontrare il Signore; di donare qualcosa a chi ha bisogno; di essere accanto ai fratelli. 

Quest’anno molto particolare ti invitiamo a camminare insieme a noi per i nostri frati anziani e malati e a sostenere con una donazione le nostre Infermerie.

2.
Cosa puoi fare tu?

Tu puoi prenderti cura di fra Eugenio, fra Raffaele e di tutti i frati anziani e ricambiare tutto l’amore e il bene che nella loro lunga vita hanno generato e che continuano a offrire. Vivi insieme a noi la Quaresima di Fraternità e non lasciare solo chi ora è più fragile.

Dona entro Pasqua e il tuo aiuto permetterà di sostenere le nostre Infermiere, ogni giorno.

con 22 €

è possibile fornire un kit igienico (composto da mascherine gel igienizzante e guanti) per una settimana;

con 55 €

si possono acquistare i medicinali per una terapia;

con 137 €

si può garantire un’ora di fisioterapia riabilitativa.

3.
Come puoi farlo

 

Puoi donare anche

CON BOLLETTINO POSTALE
su c/c n. 29396207

intestato a
CURIA PROVINCIALE DEI FRATI MINORI

CON BONIFICO BANCARIO
IBAN: IT88P0306909606100000146695
intestato a
PROVINCIA S.ANTONIO DEI FRATI MINORI
con causale: QUARESIMA2021

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte della Provincia S. Antonio dei Frati Minori. INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi