Ascolta le parole di Fr. Luca e Rosi

Clicca il simbolo E PER ASCOLTARE

Rapisca, ti prego, o Signore, I’ardente e dolce forza del tuo amore, la mente mia da tutte le cose che sono sotto il cielo, perché io muoia per amore dell’amor tuo, come tu ti sei degnato di morire per amore dell’amor mio.

Dall’Ufficio della Passione [FF 284]

Abbi pietà di me, Signore, abbi pietà di me, perché la mia anima confida in te (Sal 56, 2). Mi porrò pieno di speranza all’ombra delle tue ali, fino a quando sia passato il turbine dell’iniquità (Sal 56, 2). Salirà il mio grido al Padre mio altissimo, al Dio che mi ama (Sal 56, 3). Dal cielo egli opera la mia salvezza: e getta la confusione tra i miei nemici (Sal 56, 4). Ha disteso la sua mano e la sua verità; ha strappato la mia vita alla potenza dei miei nemici e di quanti mi odiano: di quanti mi avevano teso lacci e avevano umiliato la mia anima (Sal 56, 4; 17, 18; 56, 7). Caddero, così, nella fossa che avevano scavato per me (Sal 56, 7) . Il mio cuore è pronto, Signore, il mio cuore è pronto: un inno io ti canterò (Sal 56, 8). A me l’arpa, a me la cetra! Risorgi o mia gloria; io mi desterò all’alba (Sal 56, 9). Ti loderò in mezzo a tutte le genti, Signore: perché la tua misericordia è grande come il cielo e la tua fedeltà tocca le nubi altissime (Sal 56, 10-11). Sii esaltato, Signore, sopra i cieli; e si stenda la tua gloria su tutta la terra (Sal 56, 12).

Signore Dio nostro, oggi ti affido tutti coloro che soffrono, quelli che sono malati, quelli che cercano sollievo. Porta loro la guarigione, il perdono, la speranza e la fede anche nel dolore.

Padre nostro…

Padre nostro che sei nei cieli sia santificato il Tuo nome venga il Tuo Regno sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori e non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male Amen.

Sera

Clicca il simbolo E PER ASCOLTARE

Dall’Ufficio della Passione [FF 284]

Genti tutte, applaudite: gridate a Dio la vostra esultanza, perché il Signore è grande e terribile, Re eccelso su tutta la terra (Sal 46, 2-3). Egli, nostro Padre e nostro Re da tutta l’eternità, ha mandato dall’alto il Figlio suo diletto: a portare la salvezza nel mondo (Sal 73, 12). Si allietino i cieli, esulti la terra, si gonfino di gioia i mari, di letizia ogni contrada del mondo (Sal 95, 11-12). Cantate a Lui un canto nuovo: date a Dio tutta la gloria e tutto l’onore; perché grande è il Signore e molto degno di lode; più terribile di tutti gli dei (Sal 95, 1-4). Offrite al Signore, popoli delle genti, offrite al Signore la gloria e l’onore; offrite al Signore la gloria del suo nome (Sal 95, 7-8). Offritegli i vostri corpi, e portate la sua santa croce: seguite fino in fondo i suoi comandamenti (cfr. Lc. 14, 27). Tutta la terra si scuota davanti a Lui: gridate a tutti i popoli che il Signore regna.
Dona il riposo, o Signore Gesù Cristo, al mio corpo e alla mia anima, mentre accogli i nostri cari defunti che tanto hanno atteso l’incontro con Te.

L’eterno riposo…

L’eterno riposo dona a loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen.